Newsletter
Ricevi tutte le novità sull'Oktoberfest!

Rosenheim

rosenheim-panorama-citta-panoRosenheim (60.000 abitanti – 125 000 includendo l’intero distretto) è una delle principali città dell’Alta Baviera, la terza più grande dopo Monaco e Ingolstadt, ospita un centro congressuale e fieristico e rappresenta un importante nodo commerciale della Germania con l’Italia e l’Austria.

E’ un importantissimo snodo viario e ferroviario della zona pre-alpina, a breve distanza da Monaco di Baviera (circa 60 chilometri) e da Salisburgo (circa 80 chilometri) nonché dal passo del Brennero verso l’Italia (approssimativamente 130 chilometri).

Storia di Rosenheim

Panorama-Rosenheim-1900-pano

La storia di Rosenheim risale già all’epoca romana quando, gettando un ponte sul fiume Inn, viene insediato l’accampamento militare “Pons Aeni”. Il nome e lo stemma della città rimandano alla rosa bianca presente nello stemma dei Conti di Wasserburg, che avevano un castello sopra Rosenheim (XIII secolo). La città fiorì nel medioevo tramite il commercio del sale e il traffico navale sull’Inn.

Nel 1810 viene aperta la terza salina del regno di Baviera, dopo quelle di Bad Reichenhall e Traunstein. Con l’inaugurazione della linea ferroviaria Monaco-Innsbruck e Monaco-Salisburgo (1857-1860) inizia un secondo rinascimento per Rosenheim, che nel 1864 viene elevata da Ludwig II al rango di città.

Josefs_Platz_Rosenheim_1910-pano

La Max-Josefs-Platz, un tempo la piazza del mercato, è oggi il salotto della città, trasformata in area pedonale nel 1984. E’ circondata da pregevoli palazzi, dalle tinte pastello e abbelliti da fregi di gusto settecentesco.

La chiesa principale è la parrocchiale neogotica di St. Nikolaus, che domina Rosenheim con il possente campanile di 65 metri. All’interno si segnala un pregevole quadro che raffigura la “Madonna del mantello” (1514).

Da visitare l’antica chiesa ospedaliera, la Hl-Geist-Kirche, costruita nel 1449 con una donazione del commerciante Hans Stier, e la Roßackerkapelle, un piccolo gioiello voluto nel 1737 da Martin Schmetterer nelle vicinanze della sua birreria e poi dato in dono alla città. Delle antiche porte della città vecchia è rimasta solo la trecentesca Mittertor, che oggi ospita il Museo Civico.

Rosenheim è ora il distretto commerciale più importante dell’alta Baviera sud-orientale, garantendo un’offerta completa nei settori dell’abbigliamento, arredamento (tre grossi mobilifici), elettronica di consumo, oreficeria, gastronomia e servizi.

rosenheim-josefs-platz-pano

L’economia prevalente sin dal Medioevo, quella del legno, ha permesso alla città di sviluppare un proprio profilo ben distinto. È infatti la sede di diverse multinazionali del legno e di un centro tecnologico per la diffusione della tecnica legnaria.

Un ulteriore punto forte economico è quello legato alle tecnologie informatiche e di telecomunicazione.

Diventa Fan dell'Oktoberfest su Facebook

Parti per l'Oktoberfest!

Tantissime Soluzioni di Viaggio per l'Oktoberfest dalla tua città da soli 60€!

Già 70000 persone hanno viaggiato con NOI! Cosa aspetti? Fallo anche TU!

Trova il Viaggio
Non aprire più

You have Successfully Subscribed!

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.