Newsletter
Ricevi tutte le novità sull'Oktoberfest!

In Islanda tutti pazzi per la Beer Spa

Beer Spa- Gunnarsson

Finalmente l’hanno aperta, la Beer Spa in Islanda. C’è chi non ci avrebbe scommesso, visto che fino a 30 anni fa la birra, nel Paese, era illegale. Strano ma vero, gli islandesi associavano la bevanda ai danesi, da quali volevano ottenere l’indipendenza, quindi per 74 anni vissero un periodo di proibizionismo.

Quindi ora è possibile farsi un bagno nella birra, grazie a Aron Gunnarsson, il centrocampista del Cardiff e capitano dell’Islanda, che ha deciso di investire in un centro benessere proprio a base di birra nel nord, a Akureyri.

Beer Spa: l’investimento (vincente) di Gunnarsson

E’ bastata una foto sui social, lui nella vasca di birra, per far impazzire il web. E i fan della bevanda sono subito andati a spulciare com’è nata l’idea: il giocatore, nel 2017, ha comprato il 10% delle quote di una delle Ber appena aperte, e il suo investimento è andato alla grande. Tutto per merito del luppolo.

La Beer Spa in questione è la prima struttura di lusso del Paese che offra un servizio tanto particolare: con 59€ si può trascorrere 25 minuti in una vasca di birra e consumare pinte alla spina illimitate. Il centro benessere punta in particolare sui benefici della bevanda sul corpo: aumento dell’energia, aiuto del sistema immunitario, promozione della salute dei capelli, delle unghie e della pelle. E pare che funzioni. Chi ha provato quest’esperienza, ha commentato su TripAdvisor: “La Spa è incredibile, la vasca idromassaggio all’esterno ha una vista straordinaria”. 

Beer Spa- Gunnarsson a molloI consigli degli esperti, poi, sono quelli di non farsi la doccia dopo il bagno nel luppolo, in modo che si possa ancora godere del profumo della bevanda per altre 24 ore.

E nel caso di una bella sbornia? Ovviamente alla Beer Spa si è tenuto in considerazione anche di quello: per chi alza troppo il gomito, c’è a disposizione una stanza buia per dormire, fino a quando non sarà passato l’hangover.

Assolutamente da testare, non credi? Tutti in Islanda, allora, a fare rifornimento di birra e a farsi il fegato per l’Oktoberfest di Monaco!

Krizia Ribotta

Giornalista, blogger e autrice con la passione per il cinema, la lettura e i viaggi. Pubblica articoli dal 2010, da quando ha iniziato a scrivere per giornali e blog italiani e americani, con cui continua a collaborare. Autrice di un libro per il sociale, sta per esordire come travel blogger con il suo primo ebook dedicato interamente a consigli, recensioni e confidenze sui viaggi.

Diventa Fan dell'Oktoberfest su Facebook

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Parti per l'Oktoberfest!

Tantissime Soluzioni di Viaggio per l'Oktoberfest dalla tua città da soli 60€!

Già 70000 persone hanno viaggiato con NOI! Cosa aspetti? Fallo anche TU!

Trova il Viaggio
Non aprire più

You have Successfully Subscribed!

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.