Newsletter
Ricevi tutte le novità sull'Oktoberfest!

7 birre senza glutine

Gluten Free Oktoberfest

 

Negli ultimi anni sempre più persone, in Italia e nel mondo soffrono di celiachia, ossia un un’allergia alle proteine del glutine, presenti nel grano e in altri cereali comuni come orzo e segala.

L’orzo è l’ingrediente fondamentale per la birra, quindi per i celiaci bere una bionda potrebbe essere alquanto rischioso per la salute. Se fino a pochi anni fa reperire alimenti adatti alle persone sofferenti di questa problematica non era molto facile, oggi non è più così, ed anche i produttori di birra si stanno adeguando creando bevande senza glutine, realizzate con malti ricavati da cereali differenti dall’orzo quali riso, miglio, mais e quinoa. Negli ultimi tempi, per mantenere il gusto della birra il più possibile simile all’originale, si stanno diffondendo anche birre realizzate con cereali classici quali orzo e frumento, sottoposti ad appositi processi di rimozione del glutine.

Ecco alcune tra le principali birre adatte ai celiaci che si trovano oggi in commercio:

1. Daura (Damm)

Damm, il più prestigioso gruppo birrario della Spagna, è stato il primo a produrre una vera birra realizzata col malto d’orzo, senza glutine. Tutto questo è stato possibile grazie alla consulenza del professor Mendes dell’Università di Barcellona e alla supervisione dell’Unità del Glutine del Consiglio Superiore della Ricerca Scientifica di Madrid.

La birra prodotta si chiama Daura ed è una lager export da 5,4% di colore giallo dorato con una schiuma fine e persistente, un intenso aroma di erbe e di lieviti ed un sapore dolciastro.

2. St Peter’s Gluten Free

St. Peter’s è un birrificio tradizionale inglese che produce birre di altissima qualità, attenendosi scrupolosamente agli stili birrai anglosassoni ed utilizzando l’ottima acqua che si trova nella zona in cui è ubicato lo stabilimento. Da qualche tempo produce una birra senza glutine, sia in versione chiara che scura, utilizzando un malto a base di sorgo ed, il luppolo americano Amarillo che conferisce aromi agrumati.

3. IoI

Birra IOIQuesto nome è un voluto richiamo ad un’esclamazione in dialetto friulano, trattandosi proprio di una birra per celiaci prodotta in Friuli Venezia Giulia nel microbirrificio artigianale Gjulia. È prodotta con malto d’orzo, da dove il glutine viene eliminato in fase di produzione. Il sapore rimane invariato e quindi è quello di una birra classica, che si distingue da quello delle birre industriali della stessa tipologia. È una bionda ad alta fermentazione, di colore giallo con riflessi arancioni e con un aroma al palato che ricorda gli agrumi.

4. Glutenberg

Si tratta di un birrificio canadese che si è distinto nel settore delle birre senza glutine alla World Beer Cup del 2012, aggiudicandosi le prime tre posizioni in classifica con le sue Rousse (1° posto), Pale Ale (2° posto) e Blonde (3° posto). Producendo solamente birre di questo tipo, la gamma di bevande prodotte da questa azienda non è limitata solo alle tre vincitrici, ma è molto più vasta. Sono presenti sul mercato italiano dal 2012.

5. Green’s

Birrificio belga di origine inglese, è famoso per aver prodotto la prima birra artigianale senza glutine, diventata oggi una delle più apprezzate tra i celiaci. Questa bevanda presente in tre versioni rifermentate in bottiglia (bionda, ambrata e scura), e due no (Pilsner e Golden Ale). Nonostante siano tutte senza glutine, le birre Green’s contengono i quattro ingredienti principali che caratterizzano una vera birra: acqua, lievito, malto e luppolo. Esse sono inoltre adatte a vegetariani e vegani.

6. Tennent’s Gluten Free

La Tennent’s è una birra che non ha certo bisogno di presentazioni. È prodotta dalla Wellpark Brewery e la sua presenza sul mercato risale al lontano 1885. Negli ultimi tempi, come molte altre famose birre industriali, è presente anche in una versione gluten free proprio per coloro che hanno problemi di celiachia. Questa birra ha vinto la medaglia d’oro al World Beer Championships di Chicago del 2014.

Birra senza glutine7. Gluten Free Oktoberfest

In concomitanza con la scorsa edizione della celebre Oktoberfest di Monaco di Baviera, i celiaci della zona, hanno organizzato in una cittadina a pochi chilometri dal capoluogo bavarese, Ascheim, una speciale festa bavarese del tutto simile all’Oktoberfest classica, ma più piccola e dedicata esclusivamente ai celiaci, che negli appositi capannoni hanno potuto degustare birre e prelibatezze locali tutte esclusivamente in versione gluten free. L’inizio della manifestazione è avvenuto con il classico discorso del sindaco che ha pronunciato il tradizionale “O’zapft is”, dando inizio ai festeggiamenti.

Andrea Icardi

Sono Andrea, e le mie principali passioni sono arti marziali, lettura, musica, scrittura, web. Sono diplomato in un Istituto Turistico. Collaborare con questo Blog mi sembra il giusto compromesso tra il mio percorso scolastico e le mie passioni.

Latest posts by Andrea Icardi (see all)

Diventa Fan dell'Oktoberfest su Facebook

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Parti per l'Oktoberfest!

Tantissime Soluzioni di Viaggio per l'Oktoberfest dalla tua città da soli 60€!

Già 70000 persone hanno viaggiato con NOI! Cosa aspetti? Fallo anche TU!

Trova il Viaggio
Non aprire più

You have Successfully Subscribed!

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.