Newsletter
Ricevi tutte le novità sull'Oktoberfest!

Il luppolo: che cos’è e come viene coltivato

 

Il luppolo, come ben si sa, è uno degli aromi fondamentali per la preparazione della birra, anzi è proprio il principale, è quello che conferisce alla bevanda il tipico sapore amarognolo che tutti noi apprezziamo. Quasi tutti lo hanno sentito nominare, ma in pochi sanno veramente cos’è.

Il luppolo è innanzitutto una pianta a fiore che appartiene alla famiglia delle Cannabaceae ed ha una radice dalla quale si ramificano dei sottili fusti rampicanti che possono raggiungere l’altezza di sette metri. Toccandolo con le mani risulta ruvido nella parte superiore e resinoso nella parte inferiore. La fioritura avviene in estate, mentre l’impollinazione, con successiva maturazione dei semi avviene all’inizio della

Continua Lettura »

7 birre senza glutine

 

Negli ultimi anni sempre più persone, in Italia e nel mondo soffrono di celiachia, ossia un un’allergia alle proteine del glutine, presenti nel grano e in altri cereali comuni come orzo e segala.

L’orzo è l’ingrediente fondamentale per la birra, quindi per i celiaci bere una bionda potrebbe essere alquanto rischioso per la salute. Se fino a pochi anni fa reperire alimenti adatti alle persone sofferenti di questa problematica non era molto facile, oggi non è più così, ed anche i produttori di birra si stanno adeguando creando bevande senza glutine, realizzate con malti ricavati da cereali differenti dall’orzo quali riso, miglio, mais e quinoa. Negli ultimi tempi, per mantenere

Continua Lettura »

7 alternative italiane all’Oktoberfest

 

L’Oktoberfest di Monaco di Baviera è la festa della birra per eccellenza, risultando la più famosa e conosciuta a livello globale. Rimanendo in Germania, però, sono presenti altre manifestazioni con minor rilievo internazionale ma non per questo meno affascinanti, l’Herbsfest di Rosenheim e il Cannstatter Volkfest di Stoccarda sono le due principali “sorelle minori” dell’Oktoberfest, ma in giro per il territorio tedesco la scelta è davvero variegata.

Chi non avesse la possibilità di allontanarsi dal territorio italiano, può consolarsi con una serie di eventi sparsi per la nostra penisola dedicati alla birra e non solo.

Ecco quali sono:

1. Oktoberfest Genova

È l’unico Oktoberfest ufficiale, autorizzato dalle attività bavaresi che

Continua Lettura »

Le 20 birre migliori al mondo

 

Molti non sanno che il 7 agosto scorso si è celebrata la giornata mondiale dedicata alla birra, e, per quell’occasione, il prestigioso sito americano Ratebeer che si occupa di tutto ciò che riguarda il consumo e la cultura della birra, in particolare di quella artigianale, ha stilato una personale classifica delle venti migliori birre al mondo, quasi tutte statunitensi, selezionate in base ai riconoscimenti ottenuti a livello mondiale e alle loro caratteristiche organolettiche.

Ecco quali sono, dalla ventesima fino alla prima.

20. Aphrodisiaque (Dieu du ciel)

Prodotta a Montreal in Canada, nel birrificio Dieu du Ciel e commercializzata nel 2003. È una Stout liscia, mediamente luppolata, dal sapore dolce con

Continua Lettura »

Gli stili di birra

 

Quante volte recandoci in pub o birrerie, al momento di ordinare una birra, nel menù ci siamo imbattuti in terminologie come “lager”, “ale”, “stout”, “pilsener”e “lambic” interrogandoci sul loro significato?

Queste termini indicano lo stile di birra, ossia una catalogazione delle birre stilata in base al processo produttivo, al colore, al sapore, alla tipologia di ingredienti con cui vengono preparate, alla gradazione alcolica, alla storia e alle origini del prodotto, tutti fattori che risultano determinanti al fine del risultato finale.

Gli stili birrari esistenti sono innumerevoli, ma i principali sono:

Lager

Con questo termine, che in lingua tedesca significa “conservare”, “immagazzinare” si definiscono tutte le birre a bassa fermentazione, ossia

Continua Lettura »

I monaci trappisti e le loro birre

Tutti, bevitori o no, abbiamo sentito parlare almeno una volta di birra trappista, ma questo termine cosa significa? Innanzitutto, a contrario di quello che potrebbero pensare molti, non indica uno stile birrario, ma più precisamente un regolamento che disciplina tutte le birre che portano questo nome.

Una birra, per essere definita trappista, e quindi per poter riportare sulla propria etichetta il marchio di “Authentic Trappist Product” deve essere innanzitutto conforme a tre grandi regole:

Deve essere prodotta completamente all’interno di un’abbazia di monaci trappisti

Tutto il processo produttivo deve essere svolto sotto il diretto controllo della comunità religiosa

Tutti i proventi ottenuti dalla vendita delle bevande, devono essere utilizzati

Continua Lettura »

Listino prezzi Oktoberfest 2015

 

L’Oktoberfest di Monaco di Baviera è la meta preferita di tutti coloro che amano bere birra, mangiare specialità bavaresi e divertirsi, ed è sicuramente un’esperienza che vale la pena di provare almeno una volta nella vita. Coloro che però vi si recheranno per la prima volta, potrebbero rimanere sorpresi dai prezzi delle consumazioni, che sono tutt’altro che economici.

All’Oktoberfest la birra è venduta in boccali da un litro, che in tedesco vengono chiamati Mass ed il cui costo dipende dal produttore. Ogni tendone, infatti, propone i propri prezzi, che di anno in anno aumentano.

L’edizione che comincerà tra pochi mesi entrerà nella storia per un

Continua Lettura »

Le 10 birre più costose al mondo

 

Come già accennato, nelle prossime edizioni dell’Oktoberfest di Monaco di Baviera il costo della birra arriverà a sfiorare i 10€ al litro, prezzo che per molti potrebbe risultare eccessivo, ma se paragonato al prezzo di queste birre in elenco diventa una miseria.

Ecco la classifica delle birre più costose al mondo:

10 – Tutankhamun Ale

Si sa che la birra è una bevanda molto antica, e già all’epoca degli antichi egizi veniva consumata. Molti si sono chiesti se la bevanda che veniva prodotta all’epoca fosse simile a quella che beviamo noi oggi. Il birraio scozzese Jim Merrington nel 1990 ha provato a ricrearla, grazie ad un’analisi di laboratorio effettuata da alcuni

Continua Lettura »

Le 10 birre più strane al mondo

 

La birra è sicuramente una delle bevande più amate al mondo. Ne esistono tantissime varietà, ed ognuna con le proprie caratteristiche. Possono variare i tipi e le quantità di cereali utilizzati, i processi e le temperatura di tostatura, la tipologia di luppolo, gli additivi utilizzati, la qualità degli ingredienti, le attrezzature usate durante il processo di fermentazione, e molte altre parti del processo produttivo che incidono sulle caratteristiche organolettiche del prodotto finale.

Molti produttori, però, hanno scelto di aggiungere alle proprie birre aromi particolari, per dare un tocco di personalità al proprio prodotto. Queste in elenco sono le 10 birre più strane al mondo:

1. Bilk

Continua Lettura »

Le 10 birre più vendute al mondo

 

La Germania è il luogo per eccellenza a cui si pensa quando si parla di birra. Tra feste popolari e stabilimenti secolari è una sorta di paradiso per tutti gli amanti dell’antichissima bevanda, dove dare sfogo alle proprie voglie e soddisfare tutti i propri bisogni.

Essendo prodotti qualitativamente eccezionali ed unici nel loro genere, sembrerebbe quasi una conseguenza logica affermare che le birre tedesche siano tra le più ricercate, e quindi tra le più vendute a livello mondiale. Le statistiche però dicono tutt’altro.

Le 10 birre più vendute al mondo secondo Bloomberg

La rivista americana Bloomberg ha stilato una classifica delle 10 birre più vendute al

Continua Lettura »

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.